web analytics

London calls Torino risponde

Un web-magazine di Guido Barosio, Alessandro Defilippi e Antonina Sciortino

Jerome Klapka Jerome. Solo il nome mi mette di buonumore. La prima volta lo lessi da ragazzo: Three men in a boat (Tre uomini in barca), Three men on a bummel (Tre uomini a zonzo), They and I (Loro e io), tutti rigorosamente in italiano e nella vecchia BUR, quella[…]

(Continua a leggere...)

Quando ho scritto di A. C. Clarke pochi giorni fa e l’ho inserito in una lista di autori poco frequentati, qualcuno mi ha detto: “Dimenticato da chi?”. Sono contento che ancora siano in molti a leggerlo: ciò non toglie però che certi scrittori siano, negli ultimi anni, finiti in un[…]

(Continua a leggere...)

Alzi la mano chi si ricorda di Arthur C. Clarke. Non pochi, spero, specie tra i lettori di Science Fiction e i cinefili. Ma anche tra gli scienziati. Perché Clarke, inglese di Minehead, nel Somerset, è stato uno dei padri della SF moderna (hard SF, in realtà, fantascienza tecnologica), ma[…]

(Continua a leggere...)

Il treno a vapore della  Keighley Worth Valley  Railway nello Yorkshire è famoso per attraversare la regione i cui paesaggi ispirarono i romanzi delle sorelle Bronte. La tappa principale è infatti Haworth, il villaggio dove visse la famiglia delle Bronte, la cui fama ha dato lustro a questa remota regione[…]

(Continua a leggere...)

La Londra che conserviamo nell’immaginario è spesso quella dei romanzi vittoriani: nebbia, vicoli malfamati, fango. O almeno così accade ai book-addicted. Arrivare in città dopo qualche anno è un autentico shock: Londra è sempre diversa, data la sua capacità  proteica di cambiare; ma a quelli come me, vagando per le[…]

(Continua a leggere...)