web analytics

London calls Torino risponde

Un web-magazine di Guido Barosio, Alessandro Defilippi e Antonina Sciortino

Jerome Klapka Jerome. Solo il nome mi mette di buonumore. La prima volta lo lessi da ragazzo: Three men in a boat (Tre uomini in barca), Three men on a bummel (Tre uomini a zonzo), They and I (Loro e io), tutti rigorosamente in italiano e nella vecchia BUR, quella[…]

(Continua a leggere...)

Breizh, Armorica, Bretagne, Piccola Bretagna (in contrapposizione e in legame con la Gran Bretagna: quando, tra il IV e il VI secolo d. C., le popolazioni celtiche furono scacciate dagli Angli e dai Sassoni dall’odierno UK, si trasferirono sulla costa armoricana, già popolata da tribù celtiche, che venne detta Britannia[…]

(Continua a leggere...)

Quando ho scritto di A. C. Clarke pochi giorni fa e l’ho inserito in una lista di autori poco frequentati, qualcuno mi ha detto: “Dimenticato da chi?”. Sono contento che ancora siano in molti a leggerlo: ciò non toglie però che certi scrittori siano, negli ultimi anni, finiti in un[…]

(Continua a leggere...)

Mamma Elda lo chiamava ‘l merlüss cun le siule –il merluzzo con le cipolle- ed è uno di quei piatti di cui troverete ventiduemilioninovecentomila versioni. Una per famiglia italiana. Un po’ come accade, in Piemonte, per ij euv al verd, che Mamma Elda faceva con tonno, erbette, piselli e un[…]

(Continua a leggere...)

Alzi la mano chi si ricorda di Arthur C. Clarke. Non pochi, spero, specie tra i lettori di Science Fiction e i cinefili. Ma anche tra gli scienziati. Perché Clarke, inglese di Minehead, nel Somerset, è stato uno dei padri della SF moderna (hard SF, in realtà, fantascienza tecnologica), ma[…]

(Continua a leggere...)