web analytics

London calls Torino risponde

Un web-magazine di Guido Barosio, Alessandro Defilippi e Antonina Sciortino

Ally Pally. La terrazza su Londra

Stavolta non c’è una storia da raccontare, ma un luogo. E anche un edificio. Mettiamoci pure un parco.

Siamo al Nord di Londra, su una delle colline che dominano la città. Dominare è un verbo forte visto che si parla di un centinaio di metri appena di altezza, eppure la vista che si gode a 180° dalla cima di Muswell Hill giustifica l’esagerazione.

Qui, nel 1863, all’apice dell’epoca vittoriana venne costruito il Palazzo della gente, poi chiamato Alexandra Palace in onore della Principessa del Galles fresca sposa  del futuro Re Edoardo VII e subito familiarmente ribattezzato con il nomignolo con il quale è popolare anche oggi: Ally Pally

Ally Pally ha avuto alterne vicende nel corso dei suoi 140 anni di vita. Incendi, chiusure, ricostruzioni, vandalizzazioni, tuttavia ha sempre mantenuto la finalità principale per cui è stato realizzato continuando ad attrarre la gente in cerca di diversivi. Fiere, spettacoli, e attività ricreative dentro e fuori il perimetro dell’immenso edificio richiamano gli abitanti della zona e in speciali occasioni, da tutta Londra e oltre.

In particolare, nei fine settimana di bel tempo. il parco circostante che si chiama Alexandra Park si riempie di famiglie o di giocatori di cricket che con le loro immacolate divise bianche punteggiano il verde dei campi di gioco proprio sotto le terrazze di Ally Pally.

Laghetti con le barchine da affittare, un parco divertimenti per i piccoli e soprattutto la grande pista di pattinaggio coperta del Ice Rink fanno da contorno al motivo principale per cui si viene ad Alexandra Palace: Londra ai nostri piedi. Non si può infatti rinunciare ad una foto del panorama sottostante che non manca mai di ammaliare.

L’occasione che mi ha riportata ad Ally Pally è stata la Pop Up Vintage Fair che 4 volte all’anno si tiene nella Great Hall. Espositori e visitatori da tutto il Regno Unito per una grande esposizione di oggetti d’annata: libri, vinili, abiti, accessori, bijoux, arredi ma soprattutto suppellettili,  soprammobili e porcellane. Una grande, colorata ed affollata manifestazione ospitata nella grande sala del palazzo.

Venite con me la prossima volta?

IMG_0019   IMG_0027    IMG_0018  vintage fair

Condividi l'articolo
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento